Spec. in Psicoterapia Breve Strategica

Spec. in IPNOSI CLINICA E PSICOTERAPIA ERICKSONIANA

IPNOLOGO (Istituto Franco Granone - C.I.I.C.S.)

Perf. in PSICOSOMATICA CLINICA


 Già Magistrato Onorario



             FRANCESCO MALVASI
si è laureato in Psicologia ad indirizzo Clinico presso la Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma, discutendo una Tesi in Psicologia Clinica riguardante i possibili effetti iatrogeni della psicoterapia. Frequenta durante gli anni d'oro della Facoltà, quelli in cui incontra e si confronta con illustri Scienziati della Mente, del Cervello e del Comportamento, del calibro di Giacomo Rizzolatti, Vittorio Gallèse, Francésco Rovétto, Paolo Moderato, Roberto Anchisi, Fabio Cèli, Olimpia Pino, Silvia Perini, Carlo Prunèti, Marco Santambrogio, Beatrice Cénti, Marco Francesconi, Gian Luca Barbièri, Carlo Maggini. E' stato abilitato all'esercizio della Professione Sanitaria di Psicologo presso la medesima Università, nella prima sessione utile, dopo aver svolto per due semestri consecutivi il tirocinio formativo previsto dalla Legge presso il Centro di Consulenza e Terapia della Famiglia della AUSL della città Ducale, osservando prevalentemente il funzionamento di famiglie di soggetti affetti da dipendenze patologiche. A Parma assolve anche agli obblighi militari. Sin dai primi anni d'Accademia, avendo scelto di studiare Psicologia con l'unico desiderio di divenire uno Psicoterapeuta capace di occuparsi con competenza della diagnosi e della cura dei disturbi psichici e comportamentali, si sottopone per un periodo di circa 7 anni (con sedute di 50' ad intervalli di 4 giorni) a Psicoanalisi Freudiana Ortodossa presso un eminente Psicoanalista riconosciuto, Membro Ordinario sia della S.P.I. che della I.P.A.



Dopo aver raggiunto l'obiettivo della Laurea e dell'Abilitazione superando a pieni voti l'Esame di Stato, si trasferisce ad Arezzo per apprendere l'approccio interazionale-strategico alla psicoterapia alla Scuola del Prof. Giorgio Nardone, il brillante allievo in primis del Prof. Mariano Bianca, in secundis, del Prof. Virgilio Lazzeroni atque, eodem tempore,  di Paul Watzlawick & John Weakland, molto noto in Italia e all'estero per aver diffuso l'innovativo modello terapeutico elaborato dai ricercatori del Mental Research Institute di Palo Alto (California), apportandovi anche significative modifiche (Terapia Breve Strategica Evoluta).
Si iscrive all'Ordine Nazionale degli Psicologi optando di entrare fra i Professionisti appartenenti all'Albo della Regione Toscana (Sez. A n°4696), semplicemente perché spicca per rigore e serietà in confronto ad altri Ordini o Collegi di altre regioni italiane. Oggi è vigorosamente presieduto dal Dott. Lauro Mèngheri. Dopo una regolare formazione quadriennale, consegue il Diploma di Specialista in Psicoterapia Breve Strategica presso il "Centro di Terapia Strategica", fondato dallo stesso Nardone con il Prof.Watzlawick nel 1987, sede della Scuola di Specializzazione post-universitaria in Psicoterapia per Psicologi e Medici riconosciuta dal M.U.R.S.T. con d.m. 16/11/2000. Durante il quadriennio svolge il previsto periodo di Internato presso il Dipartimento di Salute Mentale Adulti  della USL-8 aretina, sotto la guida del Dott. Angelo Bianchi e del Dott. Paolo Nascimbeni.

E' abilitato all'esercizio dell'attività psicoterapeutica (art. n.3 e n.35 della Legge n.56 del 1989).

Estimatore del pensiero dell'epistemologo Gregory Bateson, adora le differenze e le distinzioni, per nulla i chiaroscuri, esattamente come la splendida tastiera di un pianoforte gran coda Steinway & Sons.
Tutta la sua esperienza si incardina su tre chiavi: la Scienza, la Fede e la Musica di Johann Sebastian Bach (1685 - 1750) in una sorta di pericorési, inseguendo il principio universale già enunciato da Agostino d' Ippona: "Intellege ut credas; Crede ut intellegas" o, anche : "Fides quaerens intellectum; Intellectus quaerens fidem".
E',questa, una pista di ricerca antropologica che va nella direzione già imboccata da grandi pensatori e studiosi quali John Henry Newman, Antonio Rosmini, Romano Guardini, Karl Rahner, Hans Urs von Balthasar, Jacques Maritain, Paul Ricoeur, ed Edith Stein.  Ritiene che il miglior esempio di Professionista Sanitario, cui egli stesso ispira il proprio agire terapeutico, sia il Medico e Ricercatore partenopeo San Giuseppe Moscati, perché, in modo magistrale, era per l' UMANIZZAZIONE delle Cure e sapeva instaurare una relazione autentica e profonda con i propri pazienti.



                                                 


Socio Ordinario della S.I.I. - Società Italiana di Ipnosi - Società Scientifica senza scopo di lucro, è specializzato anche in Ipnosi Clinica e Psicoterapia Ericksoniana presso la S.I.I.P.E. di ROMA, fondata nel 1993 e riconosciuta con Decreto M.U.R.S.T. del 16/09/2000 come Scuola quadriennale di Specializzazione in Ipnositerapia Ericksoniana per Medici Chirurghi e Psicologi. Presidente della S.I.I. e Direttore Scientifico-Didattico della S.I.I.P.E. è il Prof. Camillo Lorièdo, M.D., Ph.D.,   Professore di Psichiatria e Psicoterapia presso l'Università "Sapienza" di ROMA, Past President dell'International Society of Hypnosis (ISH). Durante questa seconda specializzazione quadriennale, svolge il previsto periodo di Internato presso la U.O.C. di Neuropsichiatria Infantile dell'Ospedale "Madonna delle Grazie" di Matera, nell'équipe di Neuropsichiatri coordinati dall'allora Primario: Dott. Carlo Calzone.
Le referenze del Dott. MALVASI compaiono nel Blue Book dell'Ipnosi Ericksoniana, la guida alla Ipnosi Evidence-Based (Franco Angeli Editore), rivolta a personale specializzato nel campo della Clinica, Ricercatori, Neurologi, Psichiatri, Medici di Base, Odontoiatri, nell'elenco degli Specialisti seriamente formati e legalmente autorizzati al suo corretto  impiego, ufficialmente riconosciuti dalla Società Italiana di Ipnosi e da altre rinomate Società Scientifiche Nazionali ed Internazionali.       


Socio Ordinario A.M.I.S.I -M. ERICKSON STIFTUNG- Associazione Medica Italiana per lo Studio della Ipnosi - MILANO. Storica Società Scientifica senza scopo di lucro, è stata fondata con Atto notarile nell'aprile 1958 ed è affiliata alla SOCIETA' ITALIANA DI PSICHIATRIA.
E' stata presieduta fino al 2010 dal compianto  Prof. Giampiero Mosconi, Medico-Chirurgo,  Ginecologo, Ostetrico, Psicologo e Psicoterapeuta Ipnotista. E' membro costituente della European Society of Hypnosis, presieduta dal Dott. Gerard Fitoussi, MD, e della International Society of Hypnosis, attualmente presieduta dal Dottor Bernard Trenkle, Dipl.Psich.(Germany). Sua emanazione Didattica e Formativa è la S.E.P.I.- Scuola Europea di Psicoterapia Ipnotica, riconosciuta dal M.U.R.S.T. con Decreto in data 20 marzo 1998. Dal 1966,  organo ufficiale della A.M.I.S.I e della Società Italiana di Ipnosi Clinica è la RIVISTA ITALIANA DI IPNOSI E PSICOTERAPIA IPNOTICA. L'attuale Presidente della A.M.I.S.I. e Direttore Scientifico della S.E.P.I è la Dott.ssa Silvia Giacosa, Psicologa e Psicoterapeuta Ipnotista. Il corpo Docente è formato da Cattedratici e Docenti Italiani ed Esteri particolarmente esperti ed affermati nel campo specifico della Psicoterapia Ipnotica. La Scuola è abilitata alla Formazione ed all'Aggiornamento professionale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici ed Odontoiatri, ed è iscritta all'Albo Nazionale della FNOMCeO.


Socio Ordinario dell' Istituto FRANCO GRANONE - C.I.I.C.S. - Centro Italiano di Ipnosi Clinico Sperimentale - Storica Società Scientifica senza scopo di lucro - TORINO - dove il Dott. Malvasi,dopo aver superato i relativi esami con il massimo dei voti, con presentazione di Tesi scritta e discussione, ha conseguito il Diploma di Ipnologo. Il corpo Docente è costituito da Cattedratici e Docenti Universitari, da Primari Ospedalieri e Didatti interni con esperienza pluriennale. Come l'A.M.I.S.I. e la S.I.I, è membro costituente sia dell'ISH che dell'ESH.
Presidente: Prof. Dott. Antonio Maria Lapénta, Generale Medico, Psichiatra, Psicoterapeuta, Ipnologo ed Ipnositerapeuta. Già Professore Incaricato presso le Scuole di Specializzazione in Psichiatria e Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di TORINO.


Socio Ordinario della S.M.I.P.I - Società Medica Italiana di Psicoterapia ed Ipnosi - Società Scientifica senza scopo di lucro costituita a BOLOGNA con atto pubblico il 21/09/1985, riconosciuta con Decreto M.U.R.S.T. 19/06/2002 come Scuola di Specializzazione in Ipnosi Medica, Psicoagogica-Relazionale, per Medici Chirurghi, Odontoiatri e Psicologi.                                   Presidente: N.H. Dott. Riccardo Arone di Bertolino,  Medico-Chirurgo ed Ipnositerapeuta.



Socio Aggregato della S.I.P.M. - Società  Italiana  di  Psicoterapia  Medica - Sezione Speciale della Società Italiana di Psichiatria - fondata nel 1962 - TORINO.
Presidente: Prof.ssa Vanna Berlincioni, MD, Psichiatra e Psicoanalista SPI - IPA.           
Past-President: Chiar.mo Prof. Dott. Secondo Fassino, MD, Psichiatra e Psicoanalista Adleriano.




Socio Ordinario della A.I.P.P.C. - Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici - ROMA.
Presidente: Prof. Dott. Tonino Cantélmi, Psichiatra, Psicoterapeuta, Diacono Permanente di Santa Romana Chiesa.

                                                                    


E' perfezionato in Psicosomatica Clinica presso il Dipartimento di Scienze Mediche di Base, Neuroscienze ed Organi di Senso, oggi diretto dal Prof. Dott. Alessandro Bertolino, MD, Ph.D - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli Studi Aldo Moro di BARI, sotto la guida del Prof. Dott. Francesco Màrgari, MD, Ph.D.



Ben consapevole che Sapere non è Conoscere e che Conoscere non è Sapere, considera l'anèlito verso la Sophìa - che non si può possedere alla stregua di un oggetto o di una qualsivoglia donna transeunte - come epìtome maxima ed appagante di piacere nella sua esistenza. Raggiunta la maggiore età, ha intuito che la CULTURA, volutamente intesa come unico mezzo di salvezza intramondana, valga più di qualsiasi capitale e, da allora, ha combattuto alacremente e con costanza per formarsi. Come riconoscimento di principio, l'intelligenza non va negata a nessuno; andrebbe tuttavia operata una distinzione tra l'Intelligenza che viene esercitata, quindi un'Intelligenza acuta, propria di coloro che vogliono vedere, capire e comprendere, e quella propria di chi è privo di curiosità: un'intelligenza mediocre ed ottusa. La Conoscenza è alla base del rapporto con gli altri; viceversa l'insipienza e l'ignoranza spesso conducono alla violenza. E non esiste ignoranza peggiore di quella di chi pretende di conoscere ciò che ignora del tutto. 





Non si offrono né si effettuano Psicoterapia e Supervisioni Cliniche on-line.
Si riceve solo ed esclusivamente previo appuntamento:


 MATERA
, Via Nicola Columella, 8


Tel.: 0835/ 310.607  Cell.: 335/ 67.20.913


email.gif   
PEC:  malvasi.francesco@psypec.it      


"Non anticipatio, sed observatio; inde descriptio, postea interpretatio"





 

Powered by: MR GINO